Orientamento

Le caratteristiche della riforma della scuola fanno sì che, oggi più che mai, all’orientamento e al riorientamento venga attribuito un ruolo centrale. Scegliere un percorso significa da una parte individuare un punto di arrivo e verificare via via se questo obiettivo è adatto a sè; dall’altra parte, significa capire quale sia la strada migliore per raggiungerlo. Le possibilità offerte dalla riforma della scuola in fase di attuazione sono molteplici e diversificate, così come sempre più complesso è divenuto il mondo del lavoro, dell’inserimento e dello sviluppo professionale: conoscerne gli snodi è decisivo ai fini del proprio successo formativo e lavorativo. In particolare, gli ambiti formativi e lavorativi legati alle professioni ad alto contenuto di creatività sono tra i più variegati e difficilmente interpretabili. Trovare chi è in grado di supportare scelte e cambiamenti alla luce di una effettiva conoscenza è un valore aggiunto quantomai rilevante, per prevenire occasioni di insuccesso o di dispersione sempre presenti. Da qui l’impegno nel settore dell’orientamento, che negli ultimi due anni formativi ha visto la Scuola Fantoni lavorare all’interno di progetti integrati in collaborazione con altri enti e istituzioni, poichè l’attività di rete in questo settore è decisiva. Molte sono le azioni messe in atto, con modalità differenti a seconda delle caratteristiche dell’utenza e delle finalità: attività corsuali e colloqui, di gruppo e individuali, con durata e metodologia assai variabile nelle diverse tipologie.